Ausilium Nac

Ausilium Nac

Ausilium Nac info

CONTIENE
con NAC e Lattoferrina

SENZA

Glutine, Lattosio,

Coloranti, Conservanti.

Svolge effetti favorevoli sulle funzioni fisiologiche dell’apparato urinario. Ha effetto disgregante sui biofilm prodotti da microrganismi patogeni. Facilita l’eliminazione di Escherichia coli ed altri batteri patogeni attraverso le urine.


Cistiti, prostatiti, uretriti sostenute da biofilm patogeni (Marchiori D. e Zanello P.P., 2017).
In seguito ad interventi in urodinamica in alternativa alle profilassi antibiotiche (Palleschi G. et al 2017).
In caso di spermiocoltura positiva a E.coli e altri batteri fimb riati, biofilm produttori e mannosio sensibili.
In caso di infertilità maschile, agendo sulla fluidità dello spe rma e contrastando l’azione pro-ossidante dei radicali liberi.
AusiliumNAC se utilizzato in associazione alla terapia antibiotica contribuisce efficacemente all’ eradicazione di H.pilori.


INGREDIENTI:
D-mannosio: esplica la sua azione grazie all’affinità che presenta nei confronti delle fimbrie di Escherichia coli, formando un rapporto batterio/D-mannosio più saldo del rapporto batterio/urotelio.

In tal modo, l’adesività di E.coli viene inibita e il batterio viene 
trascinato all’esterno con il flusso urinario.
Morinda citrifolia (Morinda citrifolia L., fructus densatus): assicura con i suoi componenti naturali, (proxeronina, scopoletina, acido octoanoico, potassio, vitamina C, terpenoidi, antrachinoni, acido linoleico, alizarina, aminoacidi, acubina, L-asperuloside, acido caprilico, acido ursolico, rutina, carotene, vitamina A, glicosidi, selenio, ferro, magnesio), efficaci risultati nell’azione antinfiammatoria, antimicrobica, lenitiva, e contribuisce a rafforzare e innalzare le difese immunitarie.

NAC (N-acetilcisteina):
•  Inibisce la produzione di biofilm da parte di agenti patogeni   
I biofilm sono strutture di matrice polisaccaridica prodotte da comunità polimicrobiche di cellule batteriche e/o fungine, anche 
di specie diverse, impenetrabili all’antibiotico e alle difese fisiologiche. All’interno del biofilm i microrganismi patogeni proliferano indisturbati  formando serbatoi di cellule dormienti, “persister cells”, che fungeranno da inoculo persistente causando la 
cronicizzazione e la persistenza dell’infezione. 
•  Ha effetto disgregante sui biofilm patogeni maturi per azione diretta sulla matrice polisaccaridica  
Una volta disgregato il biofilm, i batteri, privi di difese, vengono intercettati dal D-mannosio, che ne satura le fimbrie compromet -
tendone la capacità adesiva. I batteri saranno successivamente espulsi grazie al flusso urinario. 
•  Impedisce la co-aggregazione microbica, causa della formazione del biofilm, ostacolando lo scambio di informazioni intracellulari.
•  Ha azione antiossidante, antinfiammatoria, immunostimolante.

Lattoferrina: immunostimolante e antimicrobico ad ampio spettro. Ha azione competitiva nei confronti di Candida albicans e Can-
dida spp, sequestrando il ferro libero, essenziale per la crescita del patogeno, e incrementandone l’assorbimento per l’organismo 
umano. Data la contemporanea presenza di cellule batteriche e fungine all’interno dei biofilm patogeni, la sinergia di lattoferrina 
ed N-acetilcisteina costituisce un’efficace strategia di contras to anche alla componente micotica delle infezioni vaginali.
Grazie alla sua affinità di legame nei confronti dei glicosaminoglicani cellulari superficiali, dove si concentra maggiormente, riduce 
la capacità infettiva di Herpes simplex, HPV e Citomegalovirus.

DOSE CONSIGLIATA:

Due flaconcini al giorno. All’occorrenza integrare con Ausilium 20 Plus, Ausilium Forte o D-Mannoro.


AVVERTENZE:

In caso di gravidanza o allattamento consultare il medico.