• Deakos

Parole chiave- Il Fitocomplesso

Tra le varie caratteristiche importanti da considerare e alla base della corretta valutazione di un buon prodotto o integratore alimentare, c'è il fitocomplesso contenuto nell'estratto della pianta.

Esso è definito come un insieme di sostanze considerate terapeuticamente inattive che coadiuvano alla corretta attività del principio biologicamente attivo.

Il fitocomplesso è contenuto nell' estratto ottenuto da una pianta o una sua porzione, utilizzando diversi possibili metodi estrattivi, in relazione alle caratteristiche del principio terapeuticamente attivo che si desidera estrarre.

La presenza di un estratto grezzo e del fitocomplesso, rispetto alla presenza del solo principio attivo isolato chimicamente, permette una migliore sinergia e un'azione più efficace dell'ingrediente attivo.

In natura, infatti, nulla viene creato ed associato per caso, ed è piuttosto la sinergia delle varie sostanze presenti nell'estratto a rendere ancora più efficace l'ingrediente principale.

Il fitocomplesso assume così una valenza adattogena, essendo in grado di fornire i precursori di molte reazioni biologiche, lasciando ai sistemi biologici cellulari la possibilità di utilizzarli o meno, adattandosi perfettamente alle carenze presenti nell'organismo in quel determinato istante.

Utilizzare un prodotto di derivazione naturale può rappresentare in molti casi la scelta vincente, nonostante con le attuali metodologie di sintesi chimica si tenda a sintetizzare fedelmente molecole naturali ad azione terapeutica, la totale assenza dei fattori che ne coadiuvano la corretta azione, può portare ad una significativa perdita di attività.


2 visualizzazioni