• Deakos

Parole chiave- Quercetina

La Quercetina è un importante flavonoide polifenolico, tra i più comuni presenti in natura, estratto da numerose specie vegetali tra cui: mele, uva, olive, ippocastano, calendula, biancospino, camomilla, iperico e Ginkgo biloba. La Quercetina è conosciuta in medicina antiaging per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, essendo in grado di neutralizzare efficacemente i radicali liberi, prodotti metabolici di scarto e dannosi per l’organismo, che vengono eccessivamente prodotti in condizioni e patologie cronico-degenerative, tra cui cistite abatterica e interstiziale, quando la componente infiammatoria prevarica quella batterica. L’azione biologica alla base dell’attività antinfiammatoria della quercetina è caratterizzata dall’inibizione della liberazione di istamina, prostaglandine e leucotrieni ad azione pro-infiammatoria, oltre agli enzimi 5-lipossigenasi e fosfolipasi A2. L’azione antiossidante invece, viene esplicata direttamente sui ROS (Radicali Liberi), sia indirettamente mediante la protezione degli enzimi endogeni catalasi, superossido dismutasi, glutatione perossidasi e glutatione reduttasi. Se correttamente associata a componenti rigenerative di GAG (glucosaminoglicani), come Condroitina solfato, Glucosamina Solfato e Acido ialuronico, si rivela spesso scelta di elezione nella gestione e nella risoluzione dell’infiammazione persistente a carico dell’apparato urinario, utile in particolare a livello vescicale per risolvere urgenza e frequenza minzionale elevate.


2 visualizzazioni